Inseguendo Donnafugata

I profumi e i sapori della Sicilia in mostra a Milano - Dal 16 maggio al 22 luglio 2018



I colori, i profumi e sapori della terra e del mare della Sicilia arrivano nel cuore di Milano. Dal 16 maggio al 22 luglio la Villa Necchi Campiglio ospita la mostra “Inseguendo Donnafugata”, presentata dal Fondo Ambiente Italiano (FAI) e dal celebre produttore di vini.


I visitatori possono ammirare i disegni e le illustrazioni originali dell'artista Stefano Vitale, l'autore delle celebri etichette del brand. Bozzetti e illustrazioni dell'artista sono affiancati a materiale di lavoro, fotografie, video e documenti per raccontare le fonti d'ispirazione dell'artista, i protagonisti e i paesaggi che hanno dato vita e corpo alle sue storie a colori.


Un percorso multisensoriale che porta il visitatore non solo a conoscere meglio il vino, ma ad attraversare la Sicilia dalle pendici dell’Etna fino alle scogliere a picco di Pantelleria. In mostra anche le etichette più famose. L'ultima tappa dell'esibizione non può che essere l'assaggio del vino.


L'esposizione, curata da Lorenzo Damiani, ambisce a svelare il carattere e i valori che sono alla base dell'esperienza artigianale di una famiglia che ha saputo valorizzare il suo territorio rendendo la propria produzione un'eccellenza a livello nazionale. Attraverso differenti capitoli e tappe, la mostra svela aneddoti sui protagonisti e ricostruisce la storia di Donnafugata e di tutto quello che c'è dietro la produzione.

Per apprezzare totalmente il lavoro svolto in Sicilia da Donnafugata è necessario assaggiare questi vini e Orto, Erbe e Cucina, lo permette in modo assolutamente speciale e originale. In questo particolare locale, in via Gaudenzio Ferrari 3 a Milano, è stato creata la cena Floramundi, un Menù ad hoc con piatti siciliani per far risaltare al massimo il nuovo vino targato Donnafugata. Sino al 2 settembre sarà possibile prenotarla.

Floramundi, infatti, è l’ultima proposta enologica che arriva dalla cantina siciliana. Si tratta di un Cerasuolo di Vittoria Docg, un vino che nasce nel Sud dell’Isola con profumi che ricordano fiori e frutti rossi, in particolare fragola e lampone, ma il tannino morbido e la sua rotondità e freschezza lo rendono un vino adatto a molti piatti della cucina mediterranea. In estate si può raffreddare e gustare fresco anche come aperitivo.


La cena Floramundi è composta da un antipasto a base di focaccia calda con ricotta, maggiorana, miele e pistacchi, portandoci verso il centro del Mediterraneo. Il primo, invece, è dedicato all’incontro tra il mare e i sapori della terra ed è composta da caserecce con mentuccia, pesce spada e pomodorini. Sempre il mare protagonista con la tartare di gamberoni rossi, con mele, sedano, scaglie di mandorle e olio al basilico.

Questo è un tripudio di sapori, contrasti, consistenze un viaggio in Sicilia che si conclude con un gran classico come dolce: un cannolo scomposto. La fantasia dello chef ha preso questo dessert e lo ha rivisto trasformandolo in un dolce al cucchiaio.


Inseguendo Donnafugata | Mostra |

Villa Necchi Campiglio

Milano


Orari:

Dal Mercoledì alla Domenica dalle ore 10.00 alle 18.00


Ingresso con visita alla villa:

Intero: € 12;

Ridotto (Ragazzi 4-14 anni): € 4;

Iscritti FAI: Gratis.


Domenica 15 luglio, in occasione di Sere FAI d'Estate, la mostra sarà visitabile fino alle 23.30.


Inseguendo Donnafugata | Cena | Orto, Erbe e Cucina Via Gaudenzio Ferrari 3,

Milano

La cena Floramundi è prenotatile fino al 2 settembre ed il prezzo della cena è di 35 euro a persona.

LIFESTYLE